6 Novembre 2020

Depressione e emicrania le due malattie possono essere collegate?

Roma, 6 novembre 2020 – La depressione e l’emicrania: sono due problemi di salute sempre più diffusi e che non possono essere sottovalutati. Esistono dei legami tra le due patologie? Lo abbiamo chiesto alla dott.ssa Lidia Savi, già Direttrice del Centro Cefalee della AOU Città della Salute e della Scienza di Torino.

“Diversi studi scientifici hanno dimostrato come la depressione abbia una prevalenza maggiore nelle persone emicraniche d’ogni fascia d’età – afferma la dott. Savi -. I bambini per esempio che soffrono di forti mal di testa sono colpiti anche da ansia o di altri disturbi comportamentali. Lo stesso vale per gli adulti che spesso presentano delle comorbidità psichiatriche. In particolare sembrano più forti i collegamenti tra depressione ed emicrania nella forma con aura, rispetto a quella senza aura. Questo si può spiegare perché l’emicrania con aura è una patologia fortemente debilitante. Mina, infatti, seriamente la qualità di vita e rende difficile svolgere anche le più semplici attività quotidiane. Tutto ciò può sicuramente favorire la tendenza alla depressione nei pazienti”. “Consigliamo vivamente a tutte le persone colpite dall’emicrania con aura di rivolgersi ad un centro neurologico specializzato – prosegue la dott. Savi -. Esistono delle terapie in grado di contrastare efficacemente questa particolare forma di mal di testa”.